logo2

Pannelli fotovoltaici in agricoltura

Il Pnrr ha destinato 1,5 miliardi al Parco Agrisole e 1,1 miliardi all’Agrivoltaico.

Il contributo consiste in un contributo a fondo perduto per la realizzazione di impianti fotovoltaici sui tetti degli immobili strumentali alle attività agricole e zootecniche, compresi agriturismi e attività agroindustriali.

Le aziende agricole della produzione primaria accedono agli aiuti solo per la realizzazione di impianti di capacità produttiva non eccedente il consumo medio annuo di energia elettrica dell’azienda agricola, compreso quello familiare.

L’aiuto consiste in un contributo in conto capitale di non oltre il 40% dei costi ammissibili e in una tariffa agevolata per la poduzione di energia elettrica netta immessa in rete.

Condividi:

Post recenti:

Riabilitazione banche dati

Con che frequenza sono aggiornati i dati CR? Gli intermediari (banche e società finanziarie) trasmettono le segnalazioni alla Centrale dei rischi (CR) con cadenza mensile.

Leggi »